:: Da DivX @ VCD ::

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
Master of Mouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9897
Iscritto il: 23 apr 2003 02:00
Scheda madre: Asus M4A89GTD Pro/USB3
CPU: AMD Penom II X4 BE 965
Ram: 2x 8GB 1600MHz 9-9-9-24
Scheda video: AMD Radeon RX 650 4Gb
HD: 1x Samsung 256GB 850 Pro - 2x WD 1TB WD1002FAEX - 1x WD 3TB WD30EFRX
Alimentatore: Cooler Master Silent Pro Gold 600W
Raffreddamento: CPU Thermalright Macho HR-02 - VGA Artic Cooling Accelero S1 Plus
Sistema operativo: Windows 10 Pro
Monitor: 2x Samsung P2450

:: Da DivX @ VCD ::

Messaggio da Master of Mouse » 16 ott 2010 17:44

Scritto da: ray
Pubblicato da: rootkill
Data: Gio 04 settembre 2003 alle 20:36

ray, moderatore e membro del Team di HwT, ci propone questa interessante guida alla creazione di VideoCD(s) da sorgente .AVI compresso in DivX...


COME CREARE UN VCD DA SORGENTE DIVX
Innanzitutto, per la creazione di un VCD partendo da un DivX, abbiamo bisogno di un programma specifico: TEMPGenc [disponibile in versione shareware, ndr]; è ciò che fa al caso nostro ed è reperibile facilmente con un qualsiasi motore di ricerca.
Dopo l'installazione del suddetto programma, procedere come segue:
Apriamo TEMPGenc...
All'avvio il software mostra automaticamente una finestra per seguire l'utente passo-passo nella creazione del VCD, ma dato che noi siamo degli esperti, utilizzeremo l'interfaccia standard togliendo la spunta sulla casella in basso ["Enable this wizard at startup"] e clicchiamo il pulsante "Cancel".
1.jpg
1.jpg (19.29 KiB) Visto 2017 volte
Caricare il film in "Video source" clickando su "Browse": se nel file .AVI è già presente l'audio, il programma lo caricherà automaticamente nella casella "Audio source". Se i flussi audio sono stati processati separatamente, la procedura di caricamento del file wave deve essere fatta manualmente. Nella casella "Output filename" metteremo il percorso e nome del file VCD che otterremo. In "Stream type" selezioniamo la casella "System(Video+Audio)": ciò che ci permette di processare insieme l'audio e il video contemporaneamente.
Successivamente, clickiamo su "Setting":
2.jpg
2.jpg (27.58 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "Video" impostiamo i vari parametri come in figura:
Stream type: MPEG-1
Size: 352x288pixel(s)
Aspect ratio: 4:3 625 line [PAL]
Frame rate: 25fps
Rate control mode: Constant bitrate [CBR]
Bit rate: 1150
VBV buffer size: 100KB
Motion search precision: questo parametro permette di selezionare la qualità video; ovviamente, maggiore è la qualità, più lento nella conversione sarà TEMPGenc! Selezionare in base alla potenza del computer.
3.jpg
3.jpg (29.08 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "Advanced" impostiamo come da figura:
Video source type: Non-interlace [progressive]
Field order: default
Source aspect ratio: 1:1 [VGA]
Video arrance method: Full screen [keep aspect ratio]
è anche possibile aggiungere qui dei filtri, nel riquadro sottostante, allo scopo di migliorare il lavoro finale ottenuto. Il consiglio è di spuntare la casella "Ghost reduction", che permette di migliorare ulteriormente la qualità del file mpeg: gli altri filtri sono utilizzati in maniera più approfondita e a volte il risultato visibile non colpisce l'occhio umano e di conseguenza li tralasceremo. Un'altra opzione comune, "Noise reduction", è consigliabile su sistemi molto potenti, perché il tempo di conversione aumenta. L'abbinamento delle opzioni "Highest quality" nella schermata precedente e "Ghost reduction" può costituire un ottimo standard di codifica: ad esempio, con un processore AMD Athlon xp1700+, il processo dura mediamente un paio d'ore, ma tutto dipende dal resto della configurazione di sistema.
4.jpg
4.jpg (26.08 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "GOP structure" settate i valori in figura:
Number of 1 picture in GOP: 1
Number of P picture in GOP: 3 o, 5 se si vuole maggiore qualità
Number of B picture in GOP: 2
Output interval of sequence header: 1
Selezioniamo, inoltre, la casella "Detect scene change".
5.jpg
5.jpg (36.77 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "Quantize matrix" lasciamo "Default" nella casella accanto al tasto "Save"; spuntiamo le caselle "Use floating point DCT" e "No motion search for...", lasciando il resto invariato.
6.jpg
6.jpg (23.91 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "Audio" settiamo i valori come in figura:
Stream type: MPEG-1 Audio Layer-II
Sampling frequency: 44100htz
Channel mode: Stereo
Bit rate: 224kbits/sec.
Invariato il resto...
7.jpg
7.jpg (17.39 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "System" selezionae in "Stream type" la voce "MPEG-1 Video-CD". In basso, nella casella "Insert comment" è possibile aggiungere commenti circa il film, accessibili successivamente tramite le proprietà del file ultimato.
8.jpg
8.jpg (22.56 KiB) Visto 2017 volte
Nel menù "Option" conviene selezionare "Do not display" nella voce "Preview option", così da non mostrare le immagini durante la conversione ed accelerare di conseguenza tutto il processo.
9.jpg
9.jpg (8.01 KiB) Visto 2017 volte
Clickiamo su "Start" per iniziare a convertire il film... buona visione!
MASTERIZZARE UN VCD CON Nero Burning ROM
10.jpg
10.jpg (14.71 KiB) Visto 2017 volte
Una volta aperto Nero, scegliamo nella colonna a sinistra la voce "Video-CD". Nel primo sottomenù, Video-CD, lasciamo selezionata la casella "Crea un CD compatibile Standard"
11.jpg
11.jpg (18.32 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "ISO" impostiamo tutto come in figura...
12.jpg
12.jpg (15.82 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "Etichetta" dobbiamo scrivere il nome da assegnare al CD, all'interno della casella "Etichetta volume"
13.jpg
13.jpg (14.79 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "Scrivi" selezioniamo la casella "Scrivi" e "Chiudi CD", quindi impostiamo la velocità di masterizzazione in base alle potenzialità del masterizzatore. Lasciamo il resto come in figura e clickiamo su "Nuovo".
14.jpg
14.jpg (19.8 KiB) Visto 2017 volte
Nella finestra di destra ["Gestione file"] selezioniamo la cartella dove abbiamo il file .mpg creato precedentemente, quindi portiamo il file da masterizzare nella finestra di sinistra, trascinandocelo. Questa procedura deve essere ripetuta anche per la seconda parte del VCD, ovviamente. Nero farà un controllo del file per verificare la compatibilità con lo standard Video-CD 2.0: controlliamo che il file appena immesso non superi gli 80min nella barra in basso e clickiamo sul tasto "Apre la finestra Scrivi-CD" indicato in figura dalla freccia di colore giallo.
15.jpg
15.jpg (13.09 KiB) Visto 2017 volte
Nel sottomenù "Scrivi" lasciamo le impostazioni che avevamo scelto precedentemente e con un click su "Scrivi" inizieremo la masterizzazione!
LO STAFF DI HwT RINGRAZIA ray PER L'OTTIMA GUIDA, RICORDIAMO CHE SUL FORUM è POSSIBILE DISCUTERE DI EDITING/RIPPING VIDEO NELL'APPOSITA SEZIONE, DA LUI MODERATA



Rispondi